Ruba bicicletta ma una ragazzina lo scopre: arrestato

I carabinieri di Cittadella hanno fermato un 38enne di origini marocchine residente a Castelfranco. Aveva rubato una bici da una casa ma una ragazzina lo ha subito incastrato

Stava passeggiando per le vie di San Martino di Lupari quando si è accorto che nel giardino di un'abitazione era parcheggiata una mountain bike del valore di 150 euro. A quel punto Yasser Marouani, 38enne di origini marocchine residente a Castelfranco, ha deciso di scavalcare la recinzione e appropiarsi della bici come se nulla fosse.

Peccato che, come riportato da "La Tribuna di Treviso", il ladro sia stato subito scoperto dalla figlia del proprietario della bici che, dopo essersi accorta del bandito in fuga, ha subito avvisato il papà dell'accaduto. L'uomo si è messo all'inseguimento del 38enne che, in sella alla bici rubata, si è diretto verso la frazione di Campagnalta. Il proprietario della bici, a quel punto, ha chiamato i carabinieri intervenuti sul posto pochi minuti più tardi. Rintracciare il fuggitivo è stato piuttosto semplice. Il ladro si trovava in via Monte Grappa quando i carabinieri l'hanno raggiunto con la volante costringendolo a scendere dalla bici, subito restituita al legittimo proprietario. Il ladro 38enne, invece, è finito in carcere a Padova e, nella tarda mattinata di oggi, lunedì 14 ottobre, sarà processato per direttissima per il furto commesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento