Ultima serata per il Lago Film Fest: grande festa con cinema e musica

Nell'ultima serata del festival trevigiano tante sorprese e novità da non perdere, come l'attesa proiezione del documentario di Zero Video

REVINE LAGO- Dopo una settimana di incontri, proiezioni ed eventi, giunge al termine anche l'undicesima edizione del Lago Film Fest. Sabato 1 agosto infatti, va in scena l'attesa Closing Night sulle suggestive rive del lago di Revine. Evento clou, come da tradizione, è la cerimonia in Riva al Lago delle 21 condotta dai direttori artistici Viviana Carlet con Carlo Migotto coadiuvati da Mattia Coletti e che vedrà la presenza della giuria del concorso internazionale al completo: l'autore di animazioni inglese Peter Millard, l'attrice rumena Cosmina Stratan, Palma d'Oro per “Beyond the Hills” di Cristian Mungiu, il documentarista sperimentale Alfredo Covelli, il compositore e regista argentino Sebastian Wesman, gli autori Danilo Carlani e Alessio Dogana. Nel corso della cerimonia saranno proclamati i migliori film dell'edizione, verrà annunciato il premio del pubblico di Lago Film Fest e quello della critica, assegnato quest'anno in collaborazione con Nizimazine. Segue alle 22 la proiezione dei titoli vincitori sul grande schermo.

Attesissima sabato sera è inoltre la proiezione del documentario ideato e diretto dal collettivo di creativi Zero Video (già autori della campagna #coglioneno e di celebri web serie “tormentone” da centinaia di migliaia di click), prodotta proprio in questi giorni a Lago. Finalmente, attraverso il loro short film, sarà svelato il mistero che sta dietro agli inspiegabili fatti avvenuti lo scorso anno e che solo pochi mesi fa sembravano compromettere lo svolgimento del festival. Ma non solo. Troveranno spazio durante la serata anche i montaggi prodotti durante il primo workshop italiano di blobbing promosso da Lago Film Fest con Rai Tre e la redazione di Blob, curato da Filippo Spreafico.

Nel Cortile Carlettin alle 21 sono invece proiettati i film Unicef che sono stati più apprezzati dai bambini e dalle famiglie, e alle 22.30 si chiude ufficialmente il focus dedicato alla Svezia con la riproposta, in collaborazione con l'Archivio Filmform, di alcuni dei migliori titoli d'animazione della piattaforma Walden fondata da Martin Greenberger e Stefan Ramstedt. Dalle 22.30 infine, sulla spiaggia del lago, ci sarà il party di chiusura con la musica di Trash-dance dj set. Un'occasione unica per ballare fino a tarda notte in una delle cornici più belle della Marca trevigiana, chiudendo al meglio quest'undicesima edizione di uno dei festival più originali in Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Schianto contro un camion, dichiarata la morte cerebrale del 17enne

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • La ghiacciaia: il bistrot realizzato in un bunker della Grande Guerra

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento