Cammina sulle lastre di ghiaccio del lago di Revine e finisce in acqua

Protagonista un giovane che ha rischiato la vita avventurandosi in un tratto dello specchio d'acqua in località Stret: a salvarlo sono stati alcuni amici che erano con lui

REVINE LAGO Si è avventurato sui lastroni di ghiaccio del lago di Revine, il località Stret, ed è finito in acqua: con il suo peso aveva fatto cedere lo stretto che si era formato. A rischiato di morire assiderato e annegato un giovane, sfortunato protagonista di questa vicenda: a salvarlo sono stati gli amici che erano con lui. L'episodio è avvenuto nei giorni scorsi ed è riportato nell'odierna edizione del Gazzettino di Treviso. Il sindaco Michela Coan, in seguito a questo fatto, ha emesso un'ordinanza per vietare l'attraversamento e piedi del tratto ghiacciato dello specchio d'acqua: una pratica peraltro ampiamente diffusa nella zona quando si verificano fenomeni di glaciazione delle acque come in questo periodo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Travolto dal treno a Lancenigo: tre persone indagate per la morte di Marco Cestaro

    • Cronaca

      Tassa sull'ombra delle insegne a Conegliano: negozianti infuriati

    • Cronaca

      Adunata Alpini 2017: Ca' Sugana dispone l'ordinanza "anti-trabiccoli"

    • Cronaca

      Terremoto nel centro Italia: partite squadre della protezione civile del Veneto

    I più letti della settimana

    • Travolto dal treno a Lancenigo, Marco non ce l'ha fatta

    • La strada diventa una pista da pattinaggio: quattro auto fuori strada

    • Dramma del male di vivere, perito di 56 anni si toglie la vita

    • Tragico schianto tra due auto a Miane, morto un automobilista

    • Lastre di ghiaccio fatali sulle strade della Marca: auto esce di strada e si capovolge

    • Investito sui binari a Lancenigo, 16enne in gravi condizioni

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento