Lavoro irregolare, giro di vite della Guardia di Finanza anche nella Marca

Nel mirino tre imprese operanti, in subappalto, nel settore della carpenteria metallica con sedi legali a Gorizia, Maribor (Slovenia) e Belgrado (Serbia) ed unità operative a Monfalcone e nelle province di Trieste, Pordenone e Treviso

La Guardia di Finanza in azione

La Compagnia della Guardia di Finanza di Gorizia, in collaborazione con l'Ufficio Vigilanza dell'I.N.P.S. di Udine, ha recentemente concluso tre attività ispettive finalizzate al contrasto del lavoro sommerso ed al riscontro del corretto assolvimento degli obblighi dei sostituti d'imposta, scoprendo l'assunzione irregolare di 304 operai, in prevalenza di nazionalità bosniaca, serba, croata, rumena e polacca. Di questi ben 29 dipendenti sono risultati totalmente in ''nero'' e dunque assunti senza alcun contratto e forma di tutela.

I lavoratori irregolari e in ''nero'' risultavano di fatto alle dipendenze, negli anni 2017 e 2018, di tre imprese ispezionate operanti, in subappalto, nel settore della carpenteria metallica aventi sedi legali rispettivamente a Gorizia, Maribor (Slovenia) e Belgrado (Serbia) ed unità operative a Monfalcone e nelle province di Trieste, Pordenone e Treviso. I controlli rientrano nell'ambito dell'operazione "Overtime", che già lo scorso anno aveva portato a individuare, con riferimento agli anni 2014, 2015 e 2016, ben 437 lavoratori irregolari alle dipendenze della sola azienda con sede legale a Gorizia.

Due sono i meccanismi fraudolenti utilizzati dagli imprenditori, di nazionalità slovena e serba, per l'impiego irregolare degli operai. Il primo, consistente nel camuffare i compensi di lavoro straordinario con voci, totalmente o parzialmente, non soggette a tassazione e contribuzione, quali le indennità di trasferta ed i rimborsi chilometrici. Il secondo nel mascherare le ore di lavoro straordinario attraverso il riconoscimento di ferie, ratei per trattamento fine rapporto e tredicesima, permessi maturati e non goduti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento