Rugbysti ubriachi, assaltano il Mc Donald's di Silea: sul posto polizia e carabinieri

Festino a base di alcool dopo la partita vinta al Monigo con il Benetton, i giocatori del Leicester si scatenano: alcuni hanno aggredito i dipendenti del fast food, poi scatta la rissa

SILEA Un assalto in piena regola quello di cui si sono resi protagonisti, nella notte tra venerdì e sabato, alle 4 del mattino, i giocatori e lo staff dei Leicester Tigers, squadra di rugby inglese che si trovava nella Marca per un'amichevole precampionato con il Benetton Treviso (vinta 33-10 dagli ospiti). I rugbysti, reduci da una notte brava in discoteca di Monastier, stavano viaggiando a bordo di un pullman con cui dovevano raggiungere un hotel del Terraglio: qualcuno di loro ha avuto la brillante idea di convincere l'autista a fermare il mezzo al Mc Donald's di Silea per uno spuntino.

Alcuni tra loro, i più esagitati, erano completamente fuori controllo: hanno aggredito i dipendenti del fast food, raggiungendo perfino il retro del bancone pur di servirsi da soli di panini, patatine e altri snacks. Il tutto tra lo stupore generale dei clienti. I responsabili del fast food, con una situazione che era a dir poco fuori controllo, sono stati costretti a richiedere l'intervento di polizia e carabinieri. Sul posto sono piombate varie pattuglie di polizia e carabinieri: militari e agenti sono riusciti, non senza difficoltà, a convincere i "Tigers" a risalire sul pullman e a raggiungere l'albergo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

  • Incendio alla "Carosello" di Castelfranco: capannone devastato

Torna su
TrevisoToday è in caricamento