Litigano per l'affidamento del gatto, la Polizia: deciderà Fuffi

La Polizia trevigiana è dovuta intervenire per sedare la lite tra due donne che si contendevano un gatto. A decidere con chi stare sarà il micio

Disputa originale al centro di un intervento della Polizia trevigiana nel week end. Oggetto del contendere, è proprio il caso di dirlo, un gatto.

L'animale qualche anno fa era stato investito da un'auto e le cure mediche erano costate ben 4mila euro, soldi che la proprietaria non aveva. Il veterinario trevigiano si era quindi tenuto il gatto di nome Fuffi, fino a che un'altra donna si è fatta carico delle cure e se l'è portato a casa.

Fuffi però nei giorni scorsi ha fatto ritorno nella casa della sua ex padrona, che abita in centro storico a Treviso. Quindi tra le due donne, entrambi quarantenni, è scoppiata una lite su chi si dovesse tenere il gatto tanto che è dovuta intervenire la Polizia per dirimere la cosa.

Le volanti giunte sul posto, calmate prima le due donne, hanno trovato la soluzione. Il gatto torna alla nuova padrona, ma la vecchia proprietaria potrà riceverlo quando il gatto avrà voglia di incontrarla.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    Comuni contro lo Stato: "Rivogliamo 50 milioni di euro"

  • Cronaca

    Traffico di metadone con un ricettario rubato, 28enne denunciato

  • Cronaca

    Automobilista aggredito a sputi e pugni, aggressione con giallo a Preganziol

  • Cronaca

    Era tutto pronto per convolare a nozze, ma un litigo alla vigilia fa saltare tutta la festa

I più letti della settimana

  • Arriva il Giro d'Italia: la guida con orari, tragitti e divieti

  • Esce di strada e si schianta contro un ponticello in cemento: muore 30enne

  • Tremendo schianto tra due auto a Volpago del Montello, tre feriti

  • Tumore ai polmoni, studente universitario muore a 21 anni

  • Tragedia a Farra di Soligo: travolto da un trattore, muore 42enne

  • La malattia se la porta via a 40 anni: Monastier dice addio ad Anna, anima di Tucogiò

Torna su
TrevisoToday è in caricamento