Revine Lago, Evento-omaggio dedicato al poeta Luciano Cecchinel

La rivista Finnegans, dopo il reportage online dedicato al poeta di Revine-Lago, rende omaggio ad una delle voci poetiche  più autentiche, profonde ed appassionate

Andrea Zanzotto e Luciano Cecchinel (foto: finnegans.it)

REVINE LAGO E' stato un lungo lavoro di conoscenza, di scavo, di studio, di scambio e di corrispondenza, di paziente e certosino approfondimento di vicende familiari, politiche, esistenziali, letterarie e artistiche, affiancate da un'attività di ricerca filologica di testi, idiomi e significati, di materiale storico, letterario e fotografico di immenso significato per lui, per i numerosi studiosi e per tutti noi, che ci siamo appassionati, incuriositi ed emozionati nel mettere assieme tutto il corpus dell'opera che vi presentiamo.

Abbiamo voluto prendere in considerazione  –  incontrando il suo totale favore –  tutti i momenti più significativi della sua vita, anche quelli più dolorosi che hanno coinciso soprattutto con la perdita dell'amatissima figlia Silvia (che lo ha segnato irrimediabilmente) e quelli che lo hanno visto protagonista come integerrimo uomo politico, amministratore del suo Comune, insegnante, poeta e letterato, appassionato cultore di musica, intimo corrispondente dell'amico Zanzotto, padre, marito e amico fraterno di molti di noi.

Il reportage si apre con i commenti critici di due studiosi dell’opera di Luciano Cecchinel, Pietro Gibellini e Matteo Vercesi, seguiti da una lunga intervista a cura di Diego Lorenzi e Giuseppe Stefanel, affiancata dalle note biobliografiche, da una selezione di poesie scelte dal poeta e da molti stralci di recensioni, tra le quali ricordiamo quelle di Franco Brevini, Niva Lorenzini, Clelia Martignoni, Cesare Segre, Andrea Zanzotto, Silvia de March, Marco Munaro, Maurizio Casagrande, Gian Mario Villalta, Giovanni Turra. Maurizio Cucchi, Folco Portinari,  Silvana Tamiozzo Goldmann. Matteo Giancotti ed altri.

Allo spettacolo di venerdì 10 prenderanno parte, oltre allo stesso poeta, i critici Giovanni Turra, Giuseppe Stefanel e l’attrice Carla Stella, mentre chiuderà la serata il 19th Century Guitar Duo con Alessandro Radovan Perini e Michele Costantini. L’evento è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Treviso. L’ingresso è libero.

Luciano Cecchinel è nato a Revine Lago nel 1947. Già insegnante di materie letterarie, ha pubblicato articoli e studi sulla cultura popolare e le raccolte di poesia Al tràgol jért (I.S.Co. 1988 - Scheiwiller 1999, con postfazione di Andrea Zanzotto), Lungo la traccia (Einaudi 2005), Perché ancora / Pourquoi encore (Istituto per la Storia della Resistenza di Vittorio Veneto 2005, con traduzione di Martin Rueff e note dello stesso Rueff e di Claude Mouchard), Le voci di Bardiaga (Il Ponte del Sale 2008), Sanjut de stran (Marsilio 2012, con prefazione di Cesare Segre), In silenzioso affiorare (TIf 2015) con prefazione di Silvio Ramat e 6 acquerelli di Danila Casagrande) e Da un tempo di profumi e gelo (Faloppio, LietoColle 2016, con postfazione di Rolando Damiani). Nel 2012 presso Marsilio sono usciti a cura di Alessandro Scarsella col titolo La parola scoscesa – Poesia e paesaggi di Luciano Cecchinel gli atti di un convegno sui suoi scritti organizzato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autotrasporti: in arrivo i rimborsi per i costi delle patenti professionali

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Schianto contro un'auto, grave motociclista 46enne

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Come pulire la lavatrice: consigli per farla tornare come nuova

Torna su
TrevisoToday è in caricamento