Mamma e figlia a piedi di notte lungo i binari della ferrovia: salvate dai carabinieri

Provvidenziale segnalazione, nella serata di sabato, sulla linea ferroviaria Treviso-Portogruaro. I carabinieri hanno fermato le due donne che stavano rischiando la vita sui binari

GORGO AL MONTICANO Era la tarda sera di sabato 10 marzo quando un gruppo di cittadini gorghensi, impegnati nel Controllo del vicinato, ha notato che, sui binari della linea ferroviaria Treviso-Portogruaro, due persone stavano camminando al buio lungo la massicciata che collega le stazioni di Motta di Livenza e Gorgo al Monticano.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso" i residenti, preoccupati per quanto avevano appena visto, hanno subito allertato la polizia ferroviaria per segnalare l'insolito accaduto. La Polfer, a quel punto, ha deciso di avvisare subito i carabinieri che hanno raggiunto i binari e si sono messi alla ricerca delle due persone lungo i binari. Quando gli uomini dell'Arma le hanno trovate, hanno scoperto che si trattava di una giovane mamma in chiaro stato confusionale e della figlia della donna, nata solo pochi mesi fa. I carabinieri hanno provveduto a mettere al sicuro le due donne, allontanandole dalla massicciata ed evitando loro il rischio di essere travolte da un treno in corsa. Lungo la Treviso-Portogruaro i treni passeggeri circolano solo di giorno, ma la notte sono numerosi i treni merci che viaggiano a gran velocità sulla linea. Se le due donne fossero rimaste al buio sui binari, il conducente di un eventuale treno non avrebbe avuto alcun modo di evitarle. Una tragedia sventata grazie a una segnalazione provvidenziale. Lo stato confusionale della donna ha impedito alle forze dell'ordine di stabilire con chiarezza quali siano state le ragioni che hanno spinto la giovane madre trevigiana a compiere con la figlia un gesto così pericoloso

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Fuggono ad un controllo di polizia ma si schiantano contro un negozio: grave un uomo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento