Nascondono carne nel passeggino per sfamare i figli piccoli

"Non abbiamo i soldi per dare da mangiare ai bambini". Così si sono giustificate due giovani madri, sorprese a rubare della carne in un supermercato di Casier

Due giovani mamme sono state fermate dai Carabinieri di Casale sul Sile all'uscita del supermarket “Prix” in via Zermanese a Casier, dopo che avevano rubato alcune confezioni di carne dal banco frigo per un valore di 50 euro.

Un dipendente del supermarket ha visto le due donne trafficare con gli alimenti e il passeggino e ha chiamato il 112. Una gazzella è subito intervenuta: bloccate le due donne di 22 e 29 anni, che effettivamente nascondevano la refurtiva nel passeggino dei piccoli.

Con i militari si sono scusate dicendo che non avevano i soldi per sfamare i propri figlioletti. Gli alimenti rubati sono stati riconsegnati al supermarket.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento