Omicidio stradale, Marco Paolini patteggia un anno: l'incidente costò la vita a una vicentina

Pena sospesa per il famoso attore teatrale. Il giudice ha accettato il patteggiamento per il tragico incidente del 17 luglio del 2018 nel quale perse la vita la commerciante di Arzignano Alessandra Lighezzolo, 52 anni

Ha patteggiato davanti al giudice del tribunale di Verona per un anno di carcere, con pena sospesa, l'attore e regista teatrale bellunese Marco Paolini, che era indagato per omicidio stradale in seguito alla morte di Alessandra Lighezzolo. La donna, commerciante di Arzignano, ha perso la vita in un incidente sull'A4 (tra i caselli di Verona Sud e Verona Est) il 17 luglio 2018.

La 52enne, che era in auto con un'amica rimasta ferita gravemente, è stata tamponata dalla Volvo con al volante Paolini il quale aveva fin da subito dichiarato di essere stato colpito da un grave colpo di tosse. All'attore è stata anche ritirata la patente per un anno.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Palazzetto da intitolare a Sara Anzanello: l'opposizione abbandona l'aula

  • La nazionale inglese di rugby in ritiro a Treviso: ecco tutti gli eventi collaterali

  • Veritas cerca nuovi netturbini: pronti 140 posti di lavoro

I più letti della settimana

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Furgone si schianta contro un platano, due morti e un ferito grave

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

  • Dipendenti in nero, ristoratori stangati dalla Guardia di Finanza

Torna su
TrevisoToday è in caricamento