Lutto a San Biagio di Callalta, si è spento il sorriso di Margherita

La ragazza aveva 18 anni ed era la figlia dell'assessore Marco Mion. Lascia anche la madre Anna e i fratelli Chiara, Donato ed Elia. Il funerale martedì prossimo ad Olmi

SAN BIAGIO DI CALLALTA Il sindaco Alberto Cappelletto e l’Amministrazione comunale di San Biagio di Callalta si stringono con commozione all’assessore Marco Mion che piange la scomparsa della figlia Margherita, morta a soli 18 anni dopo lunga malattia. “Siamo profondamente addolorati per questa terribile prova a cui è chiamato Marco, con la moglie Anna, e i figli Chiara, Donato ed Elia. Sappiamo con quanto amore e grande dignità hanno assistito fino al suo ultimo istante di vita la primogenita Margherita, una ragazza straordinaria di cui conserveremo per sempre il dolce sorriso. A Marco e ai suoi cari esprimiamo il nostro più vivo cordoglio” afferma Cappelletto. Una delegazione dell’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco, sarà presente alle esequie che si svolgeranno martedì 18 luglio nella chiesa di Olmi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento