Un chilo di marijuana pronta per essere venduta, arrestato 40enne

In manette un camerunense residente a Tarzo. A incastrarlo, il gettare sotto un'auto parte della droga alla vista di una pattuglia

REVINE LAGO I carabinieri della Stazione di Cison di Valmarino hanno arrestato un camerunense residente a Tarzo, D.P.S.T. quarantaduenne, pregiudicato, sorpreso con un chilo di marijuana. I fatti risalgono a mercoledì sera, quando una pattuglia, mentre transitava a Revine Lago per un controllo, ha notato tre persone parlare tra loro vicino a un’auto parcheggiata.

Alla vista della pattuglia D.P.S.T. ha gettato, con un gesto repentino, due piccoli oggetti di forma sferica sotto l’auto. I carabinieri quindi hanno deciso di intervenire e recuperare i due involucri che si sono rivelati contenere 44 gr di marijuana. I tre sono stati quindi bloccati ed identificati. D.P.S.T., poco dopo sottoposto a perquisizione domiciliare, aveva nascosti, nell’incavo di un tronco d’albero situato vicino a casa, altri 37 ovuli per un quantitativo di 925 gr di droga.

Il camerunense è stato quindi arrestato, mentre per gli altri due, C.E. diciannovenne di Revine Lago pregiudicato e D.D.E. trentatreenne di Cappella Maggiore, celibe, pregiudicato è scattata la segnalazione in Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti. Giovedì mattina, l’arresto è stato convalidato e D.P.S.T., è stato tradotto presso il carcere di Treviso in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento