Donna di Preganziol ricoverata all'ospedale Cà Foncello per meningite batterica

La 30enne è stata ricoverata in terapia intensiva. Il personale medico avrebbe preso la decisione di sottoporre familiari e amici, che sono stati a contatto con la giovane, a profilassi

TREVISO E' stata ricoverata nella mattinata di domenica, all'ospedale Cà Foncello di Treviso, la 30enne che da alcuni giorni accusava un forte mal di testa e febbre molto alta. Dopo i primi accertamenti la diagnosi: forma batterica di meningite. La donna, residente a Preganziol sarebbe stata immediatamente ricoverata nel reparto di terapia intensiva.

Secondo quanto riportato dai quotidiani locali, la 30enne avrebbe percepito i primi sintomi sabato, mentre stava facendo la spesa, da lì a poco le sue condizioni sarebbero peggiorate. Grazie al tempestivo intervento, la donna non sembrerebbe essere più in pericolo di vita, la sua ripresa è lenta ma costante. In via cautelare, il personale medico avrebbe preso la decisione di sottoporre familiari amici, che sono stati a contatto con la giovane, a profilassi. 

AGGIORNAMENTO:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il direttore sanitario dell’ Ulss 9 di Treviso, dr. Domenico Scibetta, comunica che la paziente accolta domenica scorsa all’Ospedale Ca’ Foncello, affetta da meningococco, sta avendo un decorso rapido e positivo. La signora, oggi, è già stata dimessa dalla terapia intensiva ed è stata trasferita presso il reparto di malattie infettive. Il meningococco riscontrato sulla paziente e di tipo B, quindi di ceppo differente rispetto a quello riscontrato nel caso di meningite registrato il mese scorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si allontana da casa, trovata morta in un canale

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento