Bagliore in cielo e un boato nella notte, paura per un meteorite

I vigili del fuoco sono stati allertati da carabinieri e polizia nella notte tra lunedì e martedì, ma non hanno individuato nessun materiale

Una palla di fuoco nel cielo di Treviso nella notte tra lunedì e martedì ha generato un grande spavento tra i cittadini. Ad essere allertati i vigili del fuoco intorno alle 2.12 dai carabinieri e dalla polizia di Treviso, che segnalavano, insieme ad un metronotte, un meteorite visto nel cielo in zona Castello di Godego. La palla infuocata si spostava a tutta velocità, secondo quanto raccontato. Diverse pattuglie di militari dell’Arma e agenti sparse nel territorio hanno notato un forte bagliore nel cielo e sentito un boato cupo della durata di circa due/tre secondi.

Tale boato è stato udito nella zona di Casier, ma è arrivato anche a San Biagio di Callalta e a Monastier. Nel frattempo sono giunte molte segnalazioni ai vigili del fuoco di cittadini preoccupati. I pompieri hanno inizialmente escluso una scossa di terremoto o lo scoppiare di qualche incendio, ma durante i sopralluoghi effettuati insieme al nucleo provinciale Nbcr non hanno individuato il materiale caduto. 

E arrivano le prime testimonianze in redazione, Paul comunica: “Stamane sono stato balzato dal letto da un enorme bagliore di luce,succeduto da un lieve fragore,come di tuono!Saranno state le ore 2 del mattino,poco più o meno!Attenzione che mi fece trasalire per osservare se dal terrazzo poteva arrivare qualche inaspettato temporale di "fine estate",ma che la mia ispezione al cielo,deluse le mie aspettative,perché la volta era trapuntata da miriadi di stelle!Null'altro!Aspettai un po' per attendere se all'orizzonte potevo aspettarmi qualche altro confuso e ripetuto boato ma il silenzio e l'assenza d'eventi m'assicuro' di tornarmene a letto”.

Valentino invece scrive su Facebook: “Alle due ero fuori nel giardino dove lavoro perchè era saltata la corrente...la scia non l'ho vista...ma il botto e stato bello forte...!!!” 

Ivan ci comunica: “Ero appena tornato a casa, stavo fumando una sigaretta in giardino e, ad un certo punto, vengo colto da un forte bagliore e da una sfera luminosa in cielo, vicinissima alla Terra! Quel che è strano e che non riesco a spiegarmi è che la sfera luminosa l'ho vista pochissimi secondi dopo il bagliore.“

Stando alle dichiarazioni dei vigili del fuoco, si tratterebbe probabilmente di uno dei 500 casi di meteoriti che ogni anno cadono. Ha la forma di una palla da bowling infuocata che a contatto con gli attriti dell’aria genera un boato di circa due/tre secondi. I pompieri hanno perlustrato in queste ore un centinaio di chilometri quadri nel territorio di Monastier, dove era stato lanciato l’allarme, anche se ora si sono spostate a Dosson. A Monastier, infatti, era stato notato del fuoco, ma si trattava di un cassonetto dell’immondizia andato in fiamme. Da Dosson sono arrivate una decina di telefonate da parte di cittadini impauriti che segnalavano di aver sentito tremare i vetri delle finestre.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento