Cantiere edile nel mirino dei ladri, sparita tutta l'attrezzatura di un'impresa

L'episodio nella notte tra lunedì e martedì a Mogliano Veneto in via Verdi. Danno molto pesante per una ditta di Torre di Mosto. Indagano i carabinieri di Dosson

Attrezzatura edile varia per un valore di varie migliaia di euro. Questo il bottino, ingente, di un furto messo a segno nella notte tra lunedì e martedì all'interno di un cantiere edile in via Verdi, a Mogliano Veneto. Ignoti, dopo aver rotto la rete di recinzione del cantiere, si sono introdotti nell'area dei lavori e hanno preso buona parte dell'attrezzatura utilizzata da un'impresa edile incaricata dei lavori e proprietaria del materiale. Per prendere la refurtiva i ladri hanno tagliato il cavo di una gru, a cui era appeso il cassone con tutti gli attrezzi. A fare la triste scoperta del furto è stato, nella mattinata di martedì, il titolare dell'impresa, un 53enne di Torre di Mosto, e i suoi operai che si erano recati sul posto di buon mattino per riprendere i lavori. Immediatamente sono stati allertati i carabinieri. Sul posto per un sopralluogo sono intervenuti i militari della stazione di Dosson.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento