Rolex rubati abbracciando gli anziani, identificata la ladra

Grazie all'analisi delle telecamere di videosorveglianza i militari sono riusciti a dare un volto e a denunciare una donna rumena di 30 anni: non aveva nessun precedente alle spalle

MOGLIANO VENETO I carabinieri di Mogliano Veneto, nella giornata di sabato, al termine di accertamenti investigativi hanno deferito in stato di libertà una giovane nomade di 30 anni, M.T., di origine romena, senza fissa dimora, resasi responsabile di due distinti furti di Rolex con la tecnica dell’abbraccio. Infatti erano accaduti il 27 maggio scorso nei confronti di due pensionati 70enni di Mogliano Veneto. Alla donna si è arrivati grazie ad un minuzioso studio delle immagini che immortalavano l’auto usata per compiere il reato nonché alla ricerca negli archivi delle foto dell’interessata che seppure incensurata era conosciuta alla forze di polizia e che è stata poi riconosciuta dalle sue vittime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Sfreccia a 127 km/h con il suo bolide: il limite era 50 km/h

Torna su
TrevisoToday è in caricamento