"Color your Card", quando la creatività è in movimento

La mobilità collettiva diventa oggetto del concorso di idee COLOR YOURCARD rivolto agli studenti delle scuole ad indirizzo grafico

CASTELFRANCO Promuovere, attraverso la comunicazione visiva, la mobilità collettiva e sostenibile. È questo l’oggetto del concorso di idee COLOR YOUR CARD – CREATIVITA’ IN MOVIMENTO lanciato in occasione di GRAnDE–GRAphicDEsign festival che si svolgerà a Castelfranco Veneto dal 13 al 15 aprile con il sostegno di MOM – Mobilità di Marca. Un evento che, in questa prima edizione, ruoterà intorno al tema sostenibilità positiva, uno dei punti cardine della progettualità MOM.

Il concorso di idee, che verrà presentato stasera alle 18.00 al Teatro Accademico di Castelfranco, è indetto dall’associazione culturale GRAnDE in collaborazione con l’I.S.I.S.S. Rosselli di Castelfranco Veneto e nasce da una facile constatazione: sono migliaia gli studenti che durante i loro anni scolastici utilizzano un mezzo pubblico, accompagnati nel tragitto casa-scuola da tessera di abbonamento. Un oggetto semplice ma che può diventare uno strumento di comunicazione visiva molto efficace. Da questa osservazione ha preso corpo il concorso COLOR YOUR CARD – CREATIVITA’ IN MOVIMENTO per la progettazione della nuova“Tessera Abbonato MOM”.

Gli studenti delle scuole ad indirizzo grafico delle provincie in cui i mezzi MOM effettuano servizio, sono quindi invitati a mettersi alla prova per valorizzare, attraverso la progettazione grafica della tessera, uno o più aspetti della mobilità, del territorio, del viaggio e delle sue mete (scuola, vacanze, ecc.). Tra tutti i progetti pervenuti, la Commissione sceglierà i tre lavori migliori, sulla base di originalità, valore tecnico-grafico ed efficacia comunicativa nonché del rispetto delle linee guida regionali.I primi tre classificati saranno premiati con  targhe ricordo e carnet di biglietti bus per ilmare (da 10 corse extraurbane con destinazione Jesolo).

Inoltre, il progetto di co-marketing vedrà MOM partner del festival GRAnDE per la promozione dell’evento mediante la comunicazione sui bus. Infine sabato 14 aprile il bus elettrico MOM sarà all'interno del castello di Castelfranco per far scoprire a tutti i visitatori le potenzialità dei mezzi green. Un progetto, la collaborazione con festival GRAnDE, che si allinea con le numerose iniziative messe in campo da MOM volte a sensibilizzare la fascia di utenza più giovane nei confronti della mobilità sostenibile, come il recente incontro con 41 studenti in occasione di Fiera4passi, che ha visto i ragazzi ospiti della Sala Controllo Esercizio di MOM e protagonisti del laboratorio APP4TEEN.

“Da sempre sosteniamo l’idea che sensibilizzare i più giovani su temi importanti come la tutela dell’ambiente sia il primo passo per formare una società consapevole e responsabile – spiega il presidente MOM Giacomo Colladon - dobbiamo però rivolgerci alle nuove generazioni con il loro linguaggio se vogliamo renderli partecipi del cambiamento, e il successo delle recenti iniziative ci dà ragione. Proseguiremo su questa strada nella convinzione che questiprogetti contribuiscano in modo decisivo alla promozione della mobilità sostenibile e al miglioramento, presso il grande pubblico, della percezione della mobilità collettiva”.

“Nell'ultimo anno – aggiunge il direttore generale, Giampaolo Rossi -  MOM ha emesso 250 mila abbonamenti annuali e mensili, quasi il 75% a favore di studenti; stimiamo in 60mila i nostri abbonati e quasi il 90% di questa clientela fidelizzata è rappresentato da studenti. Risulta quindi imprescindibile, per noi, coltivare quotidianamente il dialogo con i ragazzi e con il mondo della scuola”. Un dialogo costruttivo che si sviluppa anche attraverso i canali social. Così MoM, dopo la fusione, “cambia pelle” diventando un’azienda di trasporto che focalizza la propria attenzione ai giovani clienti/studenti e che vuole sempre esser “Imprenditore Sociale”, orientato, cioè, alle opportunità, innovativo, creatore di valore sul territorio, indirizzato al raggiungimento del benessere sociale. 

E Investire sulle giovani generazioni è parte del cambiamento concreto per la tutela dell’ambiente. Nel 2017 MOM ha infatti trasportato 28 milioni di passeggeri (persone/viaggio) che, preferendo il trasporto pubblico contro l’auto privata, hanno contribuito con la loro scelta a risparmiare 43mila tonnellate di CO2 e 16 milioni di carburante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento