Monsignor Paolo Magnani compie 90 anni: gli auguri del vescovo Agostino Gardin

"Conversare con lui sulla Chiesa universale e sulla nostra Chiesa trevigiana è sempre un’esperienza proficua. Tutto questo ci fa dire che l’affetto verso la Diocesi di Treviso e il legame con essa sono intensi e profondi"

TREVISO Sabato 31 dicembre mons. Paolo Magnani, vescovo emerito della Diocesi trevigiana, raggiunge il bel traguardo dei 90 anni. I fedeli si stringeranno attorno a lui lunedì 2 gennaio, partecipando alla celebrazione dell’Eucarestia che egli presiederà nella chiesa di Sant’Agnese in Treviso. Sarà l’occasione per esprimergli affetto e gratitudine per quanto fatto in questi anni di onorato servizio. "Fin d’ora gli esprimiamo gli auguri sinceri e le felicitazioni più vive per il suo 'cospicuo' compleanno" fa sapere la Diocesi. I 90 anni di mons. Magnani comprendono 65 anni di sacerdozio (è stato ordinato prete lo stesso giorno, mese e anno di papa Benedetto XVI), dei quali 39 di episcopato. Le sue doti sono state presto riconosciute nella sua diocesi originaria, Pavia, dove gli sono stati affidati compiti di responsabilità: docente di teologia, rettore del Seminario, Vicario generale. Nel 1977 è stato nominato dal beato Paolo VI vescovo di Lodi; nel 1988 san Giovanni Paolo II lo ha nominato vescovo della nostra Diocesi, di cui è stato Pastore fino al gennaio 2004.

Concluso il suo servizio episcopale a Treviso, mons. Magnani ha scelto di rimanere nella nostra Diocesi. "Devo dire che sono sempre rimasto colpito dalla conoscenza che il vescovo Paolo ha della Chiesa di Treviso (anche dal punto di vista storico; la storia, del resto, è una delle sue passioni); dall’interesse e partecipazione con cui ne segue le vicende, i problemi, le realizzazioni; dalla lucidità con cui sa analizzarne i cambiamenti - ha dichiarato Gianfranco Agostino Gardin - Conversare con lui sulla Chiesa universale e sulla nostra Chiesa trevigiana è sempre un’esperienza proficua. Mi piace ricordare, con ammirazione, anche la fedeltà con cui egli partecipa alle celebrazioni esequiali dei sacerdoti defunti, dove raramente è assente. Tutto questo ci fa dire che l’affetto verso la Diocesi di Treviso e il legame con essa sono intensi e profondi. Io penso che Pavia abiti la parte più 'intima' del suo cuore e che anche Lodi vi abbia un suo spazio; ma non vi è dubbio che Treviso è entrata 'prepotentemente' nella sua vita, nella sua esperienza di pastore, nell’esercizio della sua paternità sacerdotale. La sua presenza discreta e il suo umile servizio a Sant’Agnese mettono in luce che, a 90 anni, a mons. Magnani piace ancora molto – anzi, gli piace sempre più – fare il prete".

"Grazie, carissimo vescovo Paolo, del Suo amore per questa Chiesa e, in particolare, per questo presbiterio; grazie del Suo esempio di pastore; grazie anche del dono, del quale anche noi beneficiamo, di una vecchiaia ricca di serenità, di sapienza e soprattutto di fede. Auguri affettuosi, accompagnati dalla preghiera. Con Lei e per Lei ringraziamo il Signore".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Sede unica per Inps e Ulss 2: siglato l'accordo

  • Attualità

    Concordato Stefanel, Furlan: «I lavoratori vogliono chiarimenti»

  • Cronaca

    Occuparono alloggio Ater, assolti in otto del Collettivo Ztl

  • Cronaca

    Delitto di Rolle, perizia della difesa sul dna: "C'è stata contaminazione"

I più letti della settimana

  • Cadavere ritrovato nel Piave, è l'imprenditore scomparso da Farra

  • Si ubriaca prima di entrare in classe, insulta la prof e collassa

  • Schianto nella notte sulla Pontebbana, grave un 18enne

  • Addio Home Festival: Treviso lo rimpiazza con il "Core Festival"

  • Natale a Treviso: c'è anche la sorella di Chiara Ferragni

  • Operaia Electrolux trovata morta in casa, colleghi in lutto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento