Rubano le mance alle bariste, ladruncole identificate e denunciate

Il furto era avvenuto il 26 dicembre al locale "Caneva del Moro" di via Tripoli a Montebelluna. Nei guai tre ragazza bosniache, tra cui due minorenni. Decisivo il filmato delle telecamere di videosorveglianza, diffuso anche su Facebook dal proprietario del bar

Un frame del video finito su Facebook

Approfittando di una distrazione del personale del bar, avevano rubato dal bancone un salvadanaio che conteneva le mance per le bariste, una somma di circa 70 euro in spiccoli. Le autrici del furto, tre ragazze di origini bosniache residenti nel montebellunese, tra cui due minorenni, sarebbero rimaste impunite se all'interno del locale preso il mira, la "Caneva del Moro" di via Tripoli a Montebelluna, non fossero installate alcune telecamere di videosorveglianza che hanno immortalato il furto.

L'episodio risale allo scorso 26 dicembre ed era stato molto "chiacchierato" per la scelta del proprietario del locale di pubblicare, sulla pagina Facebook del bar, video e foto delle ladruncole. Ad una settimana di distanza dall'episodio, il 2 gennaio, i carabinieri di Montebelluna hanno identificato e denunciato le autrici del furto: la maggiorenne, 21enne, è stata segnalata alla Procura di Treviso, le due complici, di 17 e 16 anni, alla Procura per i minori di Venezia. Tutte dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento