Serra di marijuana in casa, arrestato perito informatico

Operazione dei carabinieri del nucleo operativo di Montebelluna. A finire nei guai un 46enne che si trova ora ai domiciliari. Oltre ad una dozzina di piante sono stati sequestrati 150 grammi di sostanza

Le piantine sequestrate dai carabinieri

Nel pomeriggio di giovedì i carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Montebelluna hanno arrestato, al termine di un'indagine condotta nelle ultime settimane, un perito informatico di 46 anni, residente nella zona e senza precedenti penali alle spalle. Dopo una perquisizione domiciliare dei militari l'uomo è stato trovato in possesso di una piccola serra con 12 piante di marijuana e di 150 grammi di "erba" sostanza custodita in alcuni barattoli. Al termine delle formalità di rito, il 46enne è stato posto agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • SuperEnalotto: sfiorato nella Marca il jackpot più alto della storia

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • La storia di Diana, il cucciolo orfano salvato da una canzone dei Lost

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Schianto sulla Treviso-mare: morto un motociclista, grave la moglie

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Tamponamento a catena in A4: un morto, traffico in autostrada nel caos

Torna su
TrevisoToday è in caricamento