Serra di marijuana in casa, arrestato perito informatico

Operazione dei carabinieri del nucleo operativo di Montebelluna. A finire nei guai un 46enne che si trova ora ai domiciliari. Oltre ad una dozzina di piante sono stati sequestrati 150 grammi di sostanza

Le piantine sequestrate dai carabinieri

Nel pomeriggio di giovedì i carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Montebelluna hanno arrestato, al termine di un'indagine condotta nelle ultime settimane, un perito informatico di 46 anni, residente nella zona e senza precedenti penali alle spalle. Dopo una perquisizione domiciliare dei militari l'uomo è stato trovato in possesso di una piccola serra con 12 piante di marijuana e di 150 grammi di "erba" sostanza custodita in alcuni barattoli. Al termine delle formalità di rito, il 46enne è stato posto agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus: sette morti nella Marca, cinquanta in terapia intensiva

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Macabro ritrovamento in serata: scoperto un cadavere vicino al Melma

  • Cronotachigrafo "truccato" e mezzo sovraccarico: camionista stangato

Torna su
TrevisoToday è in caricamento