Lutto per Cassamarca e tutta Treviso: è morto Ferruccio Bresolin, storico economista

L'ex docente di Ca' Foscari, nonché già assessore comunale a Ca' Sugana, si è spento nella tarda serata di venerdì dopo una lunga malattia

A sinistra il prof. Bresolin premiato, a fine 2017, dall'ex sindaco Manildo

Si è spento alla soglia degli 84 anni lo storico docente di Ca' Foscari, nonché apprezzato economista, Ferruccio Bresolin. Venerdì sera, poco dopo le 22, l'ex consigliere comunale e assessore del Comune di Treviso con la DC (tra il 1975 e il 1980) è infatti morto a seguito di una lunga lotta con un tumore che lo aveva colpito tempo addietro. Laureatosi in economia e commercio a Venezia nel 1961, Bresolin è poi stato membro del Consiglio di indirizzo di Fondazione Cassamarca e spalla per anni dell'ex Presidente Dino De Poli, oltre che un esperto di programmazione economica tanto da stendere piani di sviluppo in Italia e all’estero.

Solo a dicembre 2017 l'allora sindaco di Treviso Giovanni Manildo, la giunta, il Presidente del consiglio comunale e ad alcuni consiglieri comunali gli avevano consegnato un attestato come riconoscimento per aver onorato la città di Treviso con la propria attività professionale, vissuta sempre al servizio della collettività in quanto punto di riferimento per molti organismi ed enti pubblici di Treviso e non solo. “Sono molto felice di aver consegnato al prof. Bresolin questo attestato come ringraziamento per il suo appassionato impegno in campo civile, politico e culturale, attraverso il quale ha contribuito a promuovere la costruzione di una comunità consapevole e responsabile” aveva dichiarato all'epoca Manildo. Bresolin lascia la moglie e il figlio.

IL RICORDO DEL GOVERNATORE LUCA ZAIA:
“Ho avuto la fortuna di conoscere il professor Bresolin e di apprezzarne le doti umane e professionali. Per la sua esperienza e capacità di analisi sui temi dell’economia, egli è stato per molto tempo nel Veneto un punto di riferimento, una voce autorevole per comprendere i mutamenti e lo sviluppo del nostro territorio”. Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ricorda il professor Ferruccio Bresolin, storico economista trevigiano. “Per anni è stato un attento osservatore dell’evoluzione dell’economia veneta – conclude Zaia – e con lui se ne va un pezzo della nostra storia, un personaggio fortemente legato alla terra trevigiana. Personalmente e a nome della Regione del Veneto porgo ai suoi familiari e parenti le più sentite condoglianze”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento