Noto imprenditore annuncia il suicidio su Facebook e poi si spara nella sua pizzeria

E' morto a soli 51 anni Marco Favaro, titolare della "Pizzeria Al 7 Cielo" in via Noalese a Zero Branco. Già vedovo da tempo, lascia due figli di 6 e 14 anni. Amici sotto shock

ZERO BRANCO "Addio...non ce la faccio più". Con queste parole, lasciate come ultimo saluto sulla sua bacheca di Facebook, il 51enne Marco Favaro ha salutato i suoi tanti amici e poi, una volta giunto sul posto di lavoro, ha deciso di spararsi. E' successo nel tardo pomeriggio di mercoledì, verso le 17, in via Noalese presso la nota "Pizzeria Al 7 Cielo" di cui l'uomo era titolare.

Un gesto forse meditato a lungo e arrivato al culmine di una situazione depressiva che il 51enne stava ormai affrontando da tempo a causa della scomparsa, lo scorso anno, della 46enne moglie Morena Voltan, cui era molto legato. Una vicenda che aveva scosso nel profondo lui e i loro due figli, ma nessuno tra chi lo conosceva avrebbe mai pensato che Marco potesse arrivare ad un ultimo gesto come questo. Centinaia però i commenti al post che si sono subito rincorsi su Facebook e decine le persone che hanno in tutti i modi cercato di contattare il 51enne al telefono o che si sono presentati presso la sua abitazione di via Ca' Solaro a Favaro Veneto sperando di poterlo fermare prima del dramma.

Purtroppo però, verso le 18.30, una chiamata ai carabinieri annunciava il ritrovamento del corpo dell'imprenditore all'esterno della sua attività su via Noalese a Zero Branco. Inizialmente scambiato per un malore improvviso, all'arrivo dell'ambulanza del Suem118 si è però capito che si trattava di un suicidio e per i medici non c'è stato altro da fare se non dichiararne il decesso. La notizia della morte si è poi diffusa velocemente sui social network e sono stati moltissimi i messaggi di cordoglio che sono arrivati alla famiglia, soprattutto per il suo bimbo di 14 anni e la figlia di 6, ora rimasti senza genitori. "Purtroppo Marco ha voluto raggiungere la Morena. Ti voglio bene" scrive Michela, "Hai ucciso anche una grande parte del mio cuore....perché Marco, tesoro mio" scrive un altro utente, o ancora "Non ho parole mi dispiace tanto x i figli che non meritano tutto questo dolore ancora. Vi abbraccio forte e spero che da lassù vi proteggano".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Aveva fatto esplodere una bomba davanti ad una scuola: in carcere un 47enne trevigiano

  • Cronaca

    Quasi mille pasticche di ecstasy e un etto e mezzo di ketamina: arrestato un 25enne

  • Cronaca

    Violenza sessuale su minori: il Tribunale infligge 14 anni a padre Pio Guidolin

  • Incidenti stradali

    Scontro tra auto lungo il bailey di Ponte della Priula: feriti due giovani

I più letti della settimana

  • Cadavere ritrovato nel Piave, è l'imprenditore scomparso da Farra

  • Si ubriaca prima di entrare in classe, insulta la prof e collassa

  • Addio Home Festival: Treviso lo rimpiazza con il "Core Festival"

  • Natale a Treviso: c'è anche la sorella di Chiara Ferragni

  • Operaia Electrolux trovata morta in casa, colleghi in lutto

  • Famiglia trevigiana compra mille quintali di alberi colpiti dal maltempo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento