Nice dice addio a uno dei suoi storici fondatori: è morto l'ingegner Michele Falchetta

Insieme a Lauro Buoro, nel 1993, aveva dato vita alla celebre azienda opitergina per poi intraprendere una nuova carriera lavorativa. Una scomparsa prematura, in settimana i funerali

ODERZO Nice S.p.A., gruppo di riferimento internazionale nell’Home e Building Automation, ha annunciato la scomparsa dell’ingegnere Michele Falchetta, socio fondatore nel 1993, insieme a Lauro Buoro, della nota azienda opitergina, con il preciso intento di introdurre nel settore dell’Home Automation un nuovo modo di produrre e di comunicare, coniugando innovazione tecnologica e design.

A lui si devono alcune delle pagine più belle della crescita di Nice: grazie alle sue competenze è stato traino per la formazione della prima struttura commerciale dell’azienda e del suo sviluppo internazionale. La sua visione, che ben si è coniugata a quella degli altri soci fondatori, ha contribuito a fare diventare Nice una delle principali realtà a livello internazionale nel settore. Nel 2000 Falchetta aveva deciso di intraprendere un nuovo percorso indipendente, mantenendo tuttavia una relazione con il marchio trevigiano. “Michele è stato per me un amico ed un socio di grandissima levatura: con la sua intelligenza è stato fondamentale per la nascita dell’azienda” – commenta Lauro Buoro attuale Presidente della quotata Nice S.p.A. Dipendenti e collaboratori del Gruppo lo ricordano con affetto e si uniscono alla famiglia per questa improvvisa e inaspettata scomparsa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina lampo alla Coop di Mogliano: due uomini armati si fanno consegnare l'incasso

  • Cronaca

    Sequestrato un canile abusivo a San Zenone degli Ezzelini: segnalato un 42enne

  • Dalla Rete

    Annuncia il suicidio su Instagram, denunciato per procurato allarme

  • Cronaca

    Si schianta in discesa contro un auto: ciclista 50enne grave all'ospedale

I più letti della settimana

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Bollette del gas alle stelle: sotto accusa i nuovi contatori

  • Schiacciato da una lastra in acciaio: operaio muore in azienda a 25 anni

  • Sovraffollato e senza licenza per la disco: "Salotto mondano" stangato

  • Prenota una stanza in hotel, poi si spara. Accanto al corpo la pistola e un ultimo biglietto

  • Una rara forma di embolia, così la mamma è morta dopo il parto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento