Nuovi controlli notturni della Polizia Locale, tolleranza zero a droghe e stati di ebbrezza

Partito il progetto "Treviso di notte. Città da vivere". Pattugliamenti a tappeto da parte delle forze dell'ordine i venerdi e sabato notte nella Marca.

un alcol test

TREVISO - "Treviso di notte. Città da vivere". Questo il nome del progetto approvato e finanziato dal Comune di Treviso con il quale si intende porre nuovi controlli a tappeto in quelle zone del trevigiano maggiormente problematiche dal punto di vista del consumo di alcolici e droghe. I giorni previsti sono le sere del venerdi e del sabato, oltre eventualmente a qualche domenica.

Il progetto avrà validità fino al 31 dicembre e porterà nuovi pattugliamenti notturni sulle strade da parte della Polizia Locale, della Polizia di Stato e dei Carabinieri, per un controllo capillare del territorio. Tolleranza zero quindi a chi si mette alla guida in stato di ebbrezza, a coloro che abusano di stupefacenti e a chi supera i limiti di velocità. 

"Saranno inoltre aumentati i controlli, anche da parte di agenti in borghese, nei confronti di quegli esercenti che notoriamente vendono alcolici a minori e gli accertamenti presso le zone ZTL presenti nel centro città, in un'ottica di una città sempre più sicura e vivibile." affermano Federica Franzoso e Roberto Mazzon, rispettivamente Comandante e Vice-Comandante della Polizia Locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento