Nuovo modello di assistenza: 45 alloggi destinati agli anziani

Ex casa di riposo Umberto I riconvertita in mini-alloggi indipendenti, prende il via il progetto di cohousing per la "fascia grigia" della terza età

TREVISO Il progetto di cohousing, predisposto dall’ISRAA di Treviso per riconvertire l’ex casa di riposo Umberto I di Borgo Mazzini in 45 alloggi indipendenti per un’ottantina di anziani, rappresenta un nuovo modello di assistenza al quale la Regione Veneto guarda con interesse. L’assessore regionale al sociale Manuela Lanzarin, al termine della visita all’istituto per servizi di ricovero e assistenza agli anziani condotta insieme al nuovo direttore generale dell’Ulss 9 di Treviso Francesco Benazzi, plaude all’impegno assunto dall’Ipab della Marca e garantisce la massima attenzione dell’ente regionale.

“L’ISRAA ha intercettato il bisogno emergente della cosiddetta ‘fascia grigia’ della terza età, cioè dei 75-85enni ancora autosufficienti, ma spesso soli, fragili, privi di un contesto familiare che li protegga e garantisca loro le vitali relazioni sociali – osserva l’assessore – Il progetto di riconvertire l’ex struttura religiosa, in pieno centro cittadino, in mini-alloggi dotati di tutti i confort della domotica e inseriti in un contesto di servizi e attività aperte all’intera città, è una prospettiva lungimirante, che valorizza la presenza attiva degli anziani e previene o rinvia nel tempo il loro ricovero in istituto”.

Quanto alle risorse previste per trasformare l’ex monastero in un innovativo progetto di ‘smart cohousing’ l’assessore al sociale promette di verificare le possibilità di accedere ai fondi comunitari: “Il progetto operativo regionale 2014-2020 prevede di attivare 29 milioni di euro, da gestire con i comuni capoluogo e con le Ater, per forme innovative di cohousing e per i senza fissa dimora. D’intesa con il mio collega Federico Caner, che ha la delega sulla programmazione dei fondi comunitari, valuteremo la possibilità di privilegiare forme innovative e sperimentali di coabitazione, come il progetto messo in cantiere a Treviso”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tragico incidente sul lavoro, operaio muore schiacciato da un macchinario

  • Cronaca

    Addio al deposito di via Polveriera, diventerà un parcheggio: MOM cerca nuovi spazi

  • Cronaca

    L'appello choc di una 42enne: "Ho bisogno di un rene"

  • Cronaca

    Tutto pronto per i funerali di Massimo Pizzol, il 18enne morto nell'incidente di San Fior

I più letti della settimana

  • Terribile schianto nella notte a San Fior: morto un 18enne trevigiano, ferite due persone

  • Travolta da un treno sulla linea Venezia-Bassano, muore una 43enne

  • Imprenditoria trevigiana in lutto, è morto Adriano Moro

  • Mauro Marin lasciato dalla compagna incinta poche settimane prima del parto

  • Incidente sul lavoro al mobilificio "Villanova", gravissimo un 27enne

  • Tragedia della strada a Vazzola, muore travolto da un camion

Torna su
TrevisoToday è in caricamento