Il collettivo ztl pronto a tornare alla caserma Salsa di Treviso

L'assemblea giovedì sera, i ragazzi hanno deciso che la Salsa non può rimanere abbandonata e chiedono l'aiuto dei residenti per le proposte

Il collettivo Ztl vuole tornare alla Salsa. Ne hanno parlato gli attivisti mercoledì sera durante l’assemblea pubblica che hanno organizzato alla Casa dei Beni Comuni di Treviso in seguito allo sgombero e agli scontri in piazza dei Signori avvenuti martedì pomeriggio.

Secondo i ragazzi la caserma Salsa rappresenta un simbolo per la città ma soprattutto per il quartiere. Così è partito il progetto Salsa Bene Comune, una raccolta di proposte su come rinnovare, togliere l’abbandono alla caserma di via Salsa.

I ragazzi stanno distribuendo volantini anche e soprattutto ai residenti per coinvolgerli nel progetto. Intanto la polizia sta pensando di denunciare una quindicina di attivisti che si sono resi protagonisti degli scontri in piazza dei Signori. Dovranno rispondere di diversi reati: violenza, resistenza a pubblico ufficiale e manifestazione non autorizzata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento