Il collettivo ztl pronto a tornare alla caserma Salsa di Treviso

L'assemblea giovedì sera, i ragazzi hanno deciso che la Salsa non può rimanere abbandonata e chiedono l'aiuto dei residenti per le proposte

Il collettivo Ztl vuole tornare alla Salsa. Ne hanno parlato gli attivisti mercoledì sera durante l’assemblea pubblica che hanno organizzato alla Casa dei Beni Comuni di Treviso in seguito allo sgombero e agli scontri in piazza dei Signori avvenuti martedì pomeriggio.

Secondo i ragazzi la caserma Salsa rappresenta un simbolo per la città ma soprattutto per il quartiere. Così è partito il progetto Salsa Bene Comune, una raccolta di proposte su come rinnovare, togliere l’abbandono alla caserma di via Salsa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ragazzi stanno distribuendo volantini anche e soprattutto ai residenti per coinvolgerli nel progetto. Intanto la polizia sta pensando di denunciare una quindicina di attivisti che si sono resi protagonisti degli scontri in piazza dei Signori. Dovranno rispondere di diversi reati: violenza, resistenza a pubblico ufficiale e manifestazione non autorizzata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento