Scuole occupate e lezioni sospese in vista dello sciopero di sabato

Gli studenti trevigiani hanno organizzato una tre giorni di occupazione scolastica contro i tagli del governo Monti all'istruzione. E sabato gli insegnanti saranno a Roma per manifestare

Lezioni sospese per tre giorni nelle scuole trevigiane. Gli studenti protestano così contro i tagli del governo Monti al mondo dell'istruzione pubblica.

A fare da apripista gli studenti del liceo artistico statale del capoluogo, che hanno occupato l'istituto e sostituito le regolari lezioni con assemblee. Domani seguiranno le altre scuole e sabato gli insegnanti saranno a Roma per la manifestazione nazionale.

Quella degli studenti trevigiani è una protesta pacifica, senza bandiere politiche, contro i mancati investimenti alla pubblica istruzione, contro gli edifici non a norma, i finanziamenti agli istituti privati e l'aumento dell'orario settimanale agli insegnanti.

Docenti che da settimane hanno bloccato le attività extra scolastiche agli istituti "Duca degli Abruzzi", "Planck" e al "Galilei" di Conegliano e si preparano al corteo del 24 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento