Condannato per un furto di gasolio, fermato e arrestato dalla polizia dieci anni dopo

Sabato mattina gli uomini della polizia stradale lo hanno fermato per un normale controllo lungo la Cadore-mare a Oderzo. Il furto risale al 11 novembre 2008 e avvenne nel piazzale della ditta Krono System di Mansuè

Una volante della polizia

Sabato scorso, gli agenti della squadra mobile e del distaccamento di polizia stradale di Vittorio Veneto, hanno arrestato a Oderzo, lungo la strada provinciale 15, Cadoremare, un cittadino rumeno, A.D.F. di anni 34, residente a Gaiarine, destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso il 2 maggio 2017 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Treviso.

L’uomo era ricercato dagli investigatori della squadra mobile dopo una condanna per un furto di 45 litri di gasolio prelevato nella notte dell’11 novembre 2008 da un escavatore, parcheggiato nel piazzale della ditta Krono System di Mansuè. Sabato mattina gli uomini della polizia stradale, lo hanno sottoposto ad un accurato controllo mettendo fine alla sua latitanza. Al termine delle formalità di rito, il condannato è stato associato presso la locale casa circondariale di Santa Bona a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento