Condannato per un furto di gasolio, fermato e arrestato dalla polizia dieci anni dopo

Sabato mattina gli uomini della polizia stradale lo hanno fermato per un normale controllo lungo la Cadore-mare a Oderzo. Il furto risale al 11 novembre 2008 e avvenne nel piazzale della ditta Krono System di Mansuè

Una volante della polizia

Sabato scorso, gli agenti della squadra mobile e del distaccamento di polizia stradale di Vittorio Veneto, hanno arrestato a Oderzo, lungo la strada provinciale 15, Cadoremare, un cittadino rumeno, A.D.F. di anni 34, residente a Gaiarine, destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso il 2 maggio 2017 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Treviso.

L’uomo era ricercato dagli investigatori della squadra mobile dopo una condanna per un furto di 45 litri di gasolio prelevato nella notte dell’11 novembre 2008 da un escavatore, parcheggiato nel piazzale della ditta Krono System di Mansuè. Sabato mattina gli uomini della polizia stradale, lo hanno sottoposto ad un accurato controllo mettendo fine alla sua latitanza. Al termine delle formalità di rito, il condannato è stato associato presso la locale casa circondariale di Santa Bona a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento