Vento pioggia e grandine: la Marca nella morsa del maltempo

Ben 15 gli interventi dei vigili del fuoco nella Marca: diversi gli alberi caduti. Strade, parcheggi e garage allagati in alcuni comuni della provincia

foto: Livio Fernanda Cuccarolo di Riese (gruppo Facebook Meteo Triveneto)

TREVISO Ondata di maltempo sulla Marca con vento, pioggia e soprattutto grandine. Colpito soprattutto il territorio opitergino con chicchi, di alcuni centimetri di diametro, che hanno causato danni ad auto, serre e colture agricole (nella foto in basso un vigneto a Faè). Ben 15 gli interventi dei vigili del fuoco di Treviso, allertati in queste ore. In via dello Stadio, ad Oderzo, un albero è caduto su due auto, vicino ad un asilo. In via San Magno, via Cesare Battisti e via San Floriano, sempre ad Oderzo, sono intervenuti per il prosciugamento di scantinati e garage. Altri alberi sono caduti nell'opitergino in via Verdi e in via Rovigo.

Situazione analoga a Cimadolmo (nel video) dove la forte tempesta ha rischiato di allagare campi e strade.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non diverso lo scenario in via dello Sport a Gorgo al Monticano, in prossimità dei campi sportivi, dove gli uomini dei vigili del fuoco sono intervenuti per tagliare e rimuovere un albero caduto che ha invaso la carreggiata. "Fortunatamente nessuno è rimasto ferito - ci spiega il sindaco di Gorgo al Monticano, Giannina Cover - in quel momento lungo la strada non stava passando nessuno".

Uomini dei vigili del Fuoco ancora al lavoro invece in via Codalunga, a Mignagola, dove le forti raffice di vento hanno fatto volare via un camino di un'abitazione e si è dovuti intervenire con un'autoscala per mettere in sicurezza il tetto. A Breda di Piave sono stati necessari interventi di taglio a piante che hanno invaso la strada. Non sono mancate azioni anche in centro Città: in via Sant'Agnese la situazione era particolarmente delicata in quanto dei cavi dell'Enel erano caduti su un'albero.

2017-06-06-PHOTO-00000139-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento