Capannone in degrado in centro città: il Comune offre ai proprietari 500mila euro

La struttura ex Pescarollo, abbandonata dall'alluvione del 1966, è da tempo obiettivo d'acquisto per il l'amministrazione di Portobuffolè che vorrebbe trasformarla in una mediateca

PORTOBUFFOLE' Un'offerta 'prendere o lasciare' di ben 500mila euro per risolvere quanto prima la situazione di degrado che negli anni si è sviluppata in Piazza Vittorio Emanuele, a pochi passi dal duomo cittadino di uno dei borghi più belli d'Italia, Portobuffolè. Come difatti riportano i quotidiani locali, l'amministrazione comunale del sindaco Andrea Susana si è nuovamente offerta di acquisire la struttura ex Pescarollo ormai abbandonata dall'alluvione del 1966. La struttura è infatti in parte pericolante e fatiscente e la sua posizione centrale rispetto al paese sarebbe persino strategica una volta rimessa in uso e sistemata, tanto che il Comune avrebbe già pensato di crearci all'interno una mediateca. Gli eredi Pescarollo però tentennano e ancora non hanno dato una risposta definitiva, anche se ormai tutti in città sperano che l'acquisto possa andare a buon fine e vedere finalmente rivitalizzata un'area del borgo ad oggi poco utilizzata, se non come are parcheggio.

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Ritrovata l'anziana sparita da casa in bicicletta: era svenuta in una vigna

Torna su
TrevisoToday è in caricamento