Oliviero Toscani spara a zero sul Referendum: "A votare sono andati i mona"

Intervistato da Radio Padova nelle scorse ore, il celebre fotografo ha lanciato un'altra caustica dichiarazione contro i veneti definendo dei "mona" gli elettori del referendum

Foto tratta da Google Immagini

TREVISO Tornano a far discutere le recenti dichiarazioni rilasciate dal fotografo Oliviero Toscani che, dopo aver definito i veneti come un popolo di ubriaconi, nelle scorse ore non si è trattenuto nemmeno commentando gli esiti del referendum sull'autonomia del Veneto.

Intervistato da Radio Padova nel corso di una trasmissione mattutina, il celebre fotografo ha sbottato queste parole ai microfoni dell'emittente patavina: "Mi  telefonate alle 8 del mattino per sapere il mio parere sul referendum. Io non è che vi devo dire ciò che volete sentirvi dire: io non avrei detto niente su quei mona che sono andati a votare. Mi hanno chiesto cosa ne penso? Secondo me sono dei mona". Apriti cielo: la nuova dichiarazione in poche ore ha iniziato a fare il giro del Web, suscitando decine di proteste e commenti negativi, non solo da parte di semplici cittadini ma anche dal mondo delle istituzioni come nel caso dell'europarlamentare della Lega Nord Mara Bizzotto che ha commentato con queste parole le frasi del fotografo provocatore: "Il vero mona è Toscani, e non manca occasione per dimostrarlo. Un professionista dell’insulto che dovrebbe sciacquarsi la bocca prima di parlare dei veneti. Con Toscani siamo in presenza di un caso ormai patologico, probabilmente senza cura, ma è comunque impressionante il disprezzo e l’odio che il fotografo vomita addosso a milioni di veneti che hanno esercitato il loro sacrosanto diritto di votare il referendum per l’autonomia del Veneto. In democrazia il popolo è sovrano e la volontà popolare deve essere sempre rispettata: ma evidentemente Toscani preferisce le vecchie purghe sovietiche". "Ognuno fa le sue scelte" ha concluso il fotografo cercando di aggiustare il tiro su quanto appena detto. "Semplicemente questa è l'idea che mi sono fatto sugli elettori del referendum". Il complicato rapporto tra Toscani e il popolo veneto si arrichisce così di un nuovo capitolo destinato ancora una volta a far discutere le masse.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Schianto auto-moto, ferito un centauro: deve intervenire l'elisoccorso

  • Fuggono ad un controllo di polizia ma si schiantano contro un negozio: grave un uomo

  • Grave incidente lungo la Feltrina: due uomini rimangono incastrati tra le lamiere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento