Omicidio di Rolle: indagini senza sosta, lunedì i risultati dell'autopsia

Continuano in maniera ininterrotta le indagini delle forze dell'ordine. Nelle scorse ore sono arrivati sul posto anche i Ris ma l'arma del delitto e l'assassino restano sconosciuti

CISON DI VALMARINO Non è certo una domenica di festa sulle colline di Rolle, la piccola frazione trevigiana teatro, nella giornata di giovedì scorso, di un efferato crimine ancora pieno di punti oscuri e irrisolti.

Da tre giorni boschi, campi e abitazioni della zona sono state perlustrate a tappeto nella speranza di riuscire a trovare qualche indizio che potesse provare a fare chiarezza sulla brutale esecuzione dei coniugi Nicolasi. Ad oggi, non si hanno ancora tracce dell'arma utilizzata dall'assassino per commettere il delitto né dell'identità dell'esecutore di un gesto tanto brutale. Gli uomini delle forze dell'ordine, che hanno trascorso le ultime ore a interrogare la figlia della coppia, sperano che qualche dettaglio importante sull'uccisione dei coniugi possa arrivare dall'autopsia fissata per la mattinata di lunedì 5 marzo. L'operazione sarà eseguita dal medico legale Alberto Furlanetto che proverà a fare luce sull'esatta angolazione esatta dei colpi inferti alle vittime, le armi con cui sono stati uccisi e se il killer abbia agito da solo o sia stato aiutato da più persone. Un passaggio chiave nelle intense indagini che stanno continuando senza sosta in queste ore nella speranza di poter assicurare alla giustizia il prima possibile il responsabile di un crimine tanto efferato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento