Omicidio di Cison, c'è la prova del Dna

Delitto consumatosi lo scorso primo marzo ha visto l'atroce morte di Loris Nicolasi e Annamaria Niola. Tracce del Dna di Sergio Papa sarebbe stato trovato sotto le unghie della mano sinistra di Annamaria

CISON DI VALMARINO Una prova che non lascerebbe più nessun dubbio. Stiamo parlando del duplice omicidio di Rolle di Cison, delitto consumatosi lo scorso primo marzo e che ha visto l'atroce morte di Loris Nicolasi e Annamaria Niola (71 e 69 anni), uccisi a colpi di roncola e coltello nel giardino della loro abitazione. Il presunto killer dei coniugi Nicolasi, Sergio Papa, è ancora in carcere ma a mesi di distanza arriva la prova che lo incastrerebbe, non lasciando con ogni probabilità più dubbi sull'accaduto. Tracce del Dna di Sergio Papa sarebbe stato trovato - come riporta il Gazzettino di Treviso - sotto le unghie della mano sinistra di Annamaria. Una svolta nelle indagini questa che si aggiungerebbe agli altri indizi raccolti e che porterebbero verso il 36 enne di refrontolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento