Omicidio di Rolle: chi è Sergio Papa, il presunto killer dei coniugi Nicolasi

Trentasei anni, diversi precedenti penali e la perdita recente del posto di lavoro. Il presunto assassino dei coniugi Nicolasi era già noto alle forze dell'ordine che l'hanno fermato sabato

CISON DI VALMARINO La caccia all'uomo delle forze dell'ordine per risalire all'identità del killer dei coniugi di Rolle ha portato al fermo di un sospetto già noto, in passato, agli inquirenti.

Sergio Papa, il trentaseienne fermato nella giornata di sabato 10 marzo, non sarebbe infatti nuovo ad azioni criminali. Dieci anni fa (nel 2008), stando a quanto riportato dalla stampa locale, l'uomo era stato fermato dai carabinieri per una serie di furti ai danni di diverse anziane, derubate e scippate in strada. Eppure la famiglia del principale indiziato nell'omicidio di Rolle è sempre stata conosciuta in paese per una grande dedizione al lavoro. Papà Fulvio e la madre Maria Teresa hanno cresciuto ben quattro figli, impegnandosi sempre con mille sacrifici per permettere a tutti loro di crescere e studiare in tranquillità. Il primogenito Sergio però, dopo aver provato a seguire la sua passione per il calcio giocando come attaccante del Refrontolo, si è perso nel tunnel della tossicodipendenza. Quattro anni fa aveva provato a lavorare in una ditta specializzata nella sistemazione di giardini e in quell'occasione sarebbe capitato per la prima volta nell'abitazione dei coniugi Nicolasi. Perso il lavoro, per Papa è iniziato un periodo di grande indigenza che lo avrebbe portato a vivere per strada, cercando riparo in fienili e case abbandonate nelle vicinanze di Refrontolo. Interrogato dalle forze dell'ordine e dal pubblico ministero, l'uomo si è avvalso della facoltà di non rispondere, mentre al suo avvocato avrebbe detto di aver conosciuto la coppia in passato ma di non essere lui il responsabile della strage. Le prossime ore saranno fondamentali per capire le effettive responsabilità di Papa in questa vicenda. Martedì pomeriggio, alle ore 15, si terranno invece i funerali con rito valdese dei coniugi Nicolasi nel parco dell'ex villa Bidasio a Nervesa della Battaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento