Diventare enologo per un giorno: Giotto Earth Listener apre le porte

L’officina di Federico Giotto si mostra al pubblico con l’evento “Beyond the Wine”: openlab, analisi del territorio e degustazioni

FOLLINA Una giornata per scoprire come nasce il vino, dalla terra al bicchiere. Giotto Earth Listener, l’innovativa realtà di consulenza e sperimentazione in campo vitivinicolo di Follina, guidata dal giovane enologo Federico Giotto, fa conoscere al pubblico la sua filosofia fondata sull’ “ascolto della terra”. L’ “open day” di Giotto, in programma per sabato 11 aprile 2015, si rivolge agli studenti, professionisti del settore ed appassionati interessati a vedere da vicino, all’ “opera”, come si muove questa attività di consulenza unica in Italia che basa il suo lavoro sull’osservazione, le analisi e le sperimentazioni in laboratorio, per capire le potenzialità e le specificità di ogni territorio, vitigno e vino.

La giornata si articolerà in due momenti: dalle 9.00 del mattino per gli studenti di enologia e dottorandi; mentre nel pomeriggio alle 15, saluto di benvenuto e presentazione dell’evento al pubblico, che prevede la visita del laboratorio con dimostrazioni; analisi ed osservazione della “terra”, proveniente da diverse aree vitivinicole e degustazione alla cieca dei vini delle cantine seguite da Federico Giotto.

“Giotto Earth Listener”, che si compone delle sue due anime “GiottoConsulting” e “GiottoLab”,  è un’officina di talenti che riunisce una squadra, under 40, di agronomi, enologi, biologi, tecnici di laboratorio ed addetti al marketing, nonché collaboratori esterni, studenti universitari e ricercatori italiani e stranieri. Una realtà che condivide un approccio incentrato sulla volontà di interpretare ciò che il territorio esprime per produrre vini unici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento