Operai al supermercato vengono scambiati per ladri: rischiano il linciaggio

L'episodio è avvenuto lunedì 21 ottobre alle 19.30 al supermercato In's di Giavera del Montello. I carabinieri di Nervesa hanno dovuto salvare i tre malcapitati dalla folla

Erano andati a fare la spesa dopo aver finito una lunga giornata di lavoro ma sono stati scambiati per una banda di pericolosi ladri e hanno rischiato di essere linciati dai residenti, sempre più esasperati per i continui furti nella zona.

La vicenda è avvenuta lunedì sera nel parcheggio del supermercato "In's" in Via Europa a Giavera del Montello. Erano le 19.30 quando una foto dei tre malcapitati, intenti a fare la spesa, è stata segnalata alle forze dell'ordine. Sfortuna ha voluto che i 3 operai venissero scambiati per i componenti di una banda di ladri che, nelle ultime settimane, ha messo a segno svariati furti nelle abitazioni della zona. I carabinieri di Nervesa della Battaglia si sono subito precipitati davanti al supermercato e hanno fermato i 3 soggetti nel parcheggio. Durante i controlli e le operazioni di identificazione, la voce che la banda di ladri fosse stata fermata dai carabinieri ha iniziato subito a diffondersi e così, in pochi minuti, nel parcheggio del supermercato si sono radunate un centinaio di persone che hanno iniziato a inveire e insultare i 3 malcapitati che hanno rischiato di essere linciati dalla folla. A quel punto è stato necessario l'intervento di altre 2 volanti dei carabinieri per riportare la situazione alla normalità e condurre i 3 soggetti al Comando per gli ultimi controlli. I sospetti si sono rivelati essere un gruppo di saldatori stranieri alloggiati in un bed and breakfast di Giavera e impiegati regolarmente in un'azienda della zona. I tre sono stati subito rilasciati. Nessuna persona è rimasta ferita ma la situazione, nel parcheggio del supermercato, è tornata alla normalità solo a tarda sera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Lanciamissili abbandonato in un fossato, giallo a Ponzano Veneto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento