Tragedia sul lavoro: operaio muore schiacciato da una pressa a 52 anni

Massimiliano Visintin, originario di Conegliano, ha perso la vita giovedì 21 febbraio a Rancate, in Svizzera. I funerali saranno celebrati a Conegliano, sua città d'origine

Massimiliano Visintin (Foto tratta da Facebook)

Un gravissimo incidente sul lavoro è costato la vita a un operaio di origini trevigiane, rimasto schiacciato a soli 52 anni dalla pressa dell'azienda di riciclaggio per cui lavorava.

La tragedia, riportata da "La Tribuna di Treviso", è avvenuta giovedì scorso, 21 febbraio, a Rancate, quartiere del Comune svizzero di Mendrisio, nel Canton Ticino. Massimiliano Visintin, originario di Conegliano, si era trasferito a Varese dopo aver trovato lavoro in Svizzera mentre la moglie Franca era rimasta a Conegliano insieme al figlio Andrea. Da anni Massimiliano sognava di poter trovare un nuovo lavoro in Veneto per poter tornare a vivere insieme alla sua famiglia. Conosciuto da moltissime persone, il cinquantaduenne amava il calcio e aveva giocato in molte squadre dilettantistiche della provincia di Varese nel ruolo di portiere. Lo sport e i viaggi erano le sue grandi passioni. Giovedì scorso, durante il consueto orario della pausa pranzo, intorno alle ore 12, il cinquantaduenne era al lavoro in azienda quando un improvviso malfunzionamento della pressa dei rifiuti lo ha ucciso sul colpo. Inutili i soccorsi arrivati sul posto pochi minuti dopo. Constatato il decesso, la salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria che ha aperto le indagini per fare chiarezza su quanto accaduto. Tantissimi i messaggi di cordoglio e vicinanza arrivati nelle ore successive alla scomparsa dell'uomo. I funerali di Visentin saranno celebrati a Conegliano, sua terra d'origine.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

  • Si schianta con la bici contro un'auto sul Montello, 41enne in coma

  • Christian al giudice: «Non l'ho violentata, è stato sesso consensuale»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento