Ordigni bellici ritrovati a Montebelluna e a villa Barbaro a Maser

Doppio intervento del Genio Guastatori di Udine con il supporto di carabinieri, protezione civile e croce rossa sotto la regia della Prefettura. Bombe rimosse e distrutte

foto Giulio Guarini

MONTEBELLUNA Due ordigni bellici risalenti al primo conflitto mondiale sono stati rimossi e distrutti in mattinata in una doppia operazione svolta nella Marca dal Genio Guastatori di Udine a Maser, nell'area di villa Barbaro, e a Montebelluna, in via Montello. All'attività, coordinata dalla Prefettura di Treviso, hanno partecipato carabinieri, croce rossa e protezione civile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

25443334_1548207288582059_2907612128211174332_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

Torna su
TrevisoToday è in caricamento