Trevigiano stroncato da overdose: gli spacciatori escono dal carcere

Obbligo di firma e arresti domiciliari per i due pusher accusati di aver venduto al giovane Mauro Lunardelli, la dose di eroina che lo scorso 8 dicembre gli è stata fatale

Mauro Lunardelli (Foto tratta da Google Immagini)

GORGO AL MONTICANO Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere e allora il giudice Angelo Mascolo ha deciso di scarcerare i due pusher accusati di aver venduto la dose di eroina purissima che ha stroncato il trentaquattrenne Mauro Lunardelli la sera dell'8 dicembre scorso.

Denis Galvan, 45 anni disoccupato di Monastier, è finito agli arresti domiciliari mentre a Manuel Negro è stato dato l'obbligo di firma. Una decisione, riportata da "La Tribuna di Treviso", destinata a sollevare non poche polemiche soprattutto tra i familiari del gorghense Lunardelli che hanno assistito alla scarcerazione dei presunti pusher del figlio, poche ore dopo il loro arresto. Secondo le forze dell'ordine sarebbe stato proprio Galvan a vendere la dose fatale di eroina a Lunardelli in un locale di Ponte di Piave, la sera prima della morte del giovane. Manuel Negro era stato coinvolto nella vicenda con la sola accusa di detenzione e spaccio di droga. Essendo però coetaneo e compaesano di Galvan è molto probabile che i due si conoscessero ma il ruolo di Negro nella vicenda Lunardelli sembrerebbe molto più marginale rispetto a quello avuto da Galvan. Il corpo senza vita del trentaquattrenne di Gorgo al Monticano era stato ritrovato in un magazzino abbandonato di Navolè lo scorso dicembre mentre il fermo dei due spacciatori, oggi scarcerati, era avvenuto solo pochi giorni fa a sei mesi di distanza da quella tragica morte per overdose.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • «Lo ha fatto apposta, ha sterzato di colpo contro l'altra macchina»

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento