Litiga con il fidanzato e tenta il suicidio sui binari

L'episodio è avvenuto mercoledì pomeriggio a Paese lungo la linea ferroviaria. Ragazza 21enne salvata da carabinieri e polizia ferroviaria

PAESE Dopo una lite con il fidanzato ha tentato il suicidio, stendendosi lungo i binari della linea ferroviaria Treviso-Castelfranco Veneto. Tragedia sfiorata poco dopo le 16 di mercoledì a Paese. La protagonista di questa vicenda, una cameriera 21enne, residente a Riese Pio X, è stata messa in salvo dai carabinieri di Paese e dagli agenti della polizia ferroviaria di Treviso. La giovane, convinta a desistere dal suo piano, si era distesa sulla linea ferrata: era disperata dopo uno scontro con il ragazzo che ama.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento