Caldo killer: raccoglie patate nell'orto, 59enne stroncato da un infarto

Maurizio Pozzobon, ex carrozziere, è stato trovato esanime dalla sorella nei pressi di una canaletta dell'acqua. I medici del Suem 118 hanno tentato di rianimarlo ma purtroppo non c'è stato nulla da fare

PAESE Stava raccogliendo patate nell'orto di casa, sotto il sole, con nell'aria temperature africane. Sarebbe appunto il gran caldo di sabato scorso la principale causa di un infarto che ha stroncato un 59enne di Paese, Maurizio Pozzobon. L'uomo, ex carrozziere, è stato trovato esanime dalla sorella a pochi passi da una canaletta dell'acqua, forse l'estremo tentativo di rinfrescarsi dalla canicola. Sul posto è intervenuto il personale del Suem 118 che non hanno potuto far altro che constatare la morte dell'uomo. Maurizio Pozzobon, come riporta la Tribuna di Treviso di oggi, lunedì 10 luglio, lascia due sorelle. Nei prossimi giorni saranno fissate le esequie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Sfreccia a 127 km/h con il suo bolide: il limite era 50 km/h

Torna su
TrevisoToday è in caricamento