Precipita con il parapendio sul Monte Grappa: pilota svedese finisce in ospedale

Brutta disavventura per un pilota svedese che ha perso il controllo del suo velivolo pochi istanti dopo il decollo da Stella Alpina. Provvidenziale l'intervento dei soccorsi

Foto d'archivio

BORSO DEL GRAPPA Pochi minuti dopo mezzogiorno il 118 ha allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa per un parapendio precipitato subito dopo il decollo Stella Alpina sul Monte Grappa.

Il pilota, J.J., 57 anni, svedese, perso il controllo della vela, era finito tra i cespugli di rovi sottostanti a 770 metri di altitudine. Due persone che si trovavano sul posto hanno aperto un varco tra la fitta vegetazione, mentre sopraggiungevano i soccorritori e il personale sanitario del Suem di Crespano. Raggiunto, l'uomo, che lamentava dolori alla colonna vertebrale, è stato caricato sulla barella e trasportato fino alla strada. Da lì, l'ambulanza lo ha accompagnato all'ospedale di Treviso dove gli sono state sottoposte le cure del caso. Le sue condizioni di salute non sarebbero preoccupanti.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • «Lo ha fatto apposta, ha sterzato di colpo contro l'altra macchina»

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

  • Scontro tra camion e un'auto, gravissima una 55enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento