Runner e famiglie ridanno vita al parco dello Storga con Parkrun Treviso

Cinque chilometri di corsa o di cammino nelle aree più accessibili e sicure: "Portare la vita in un parco a volte dimenticato"

TREVISO Si danno appuntamento ogni sabato mattina al parco dello Storga per una corsa per così dire "Sociale". L'area verde del Sant'Artemio, a ridosso della sede della Provincia, diventa punto di partenza e di arrivo della Parkrun Treviso, ovvero una corsa non competitiva che ha come obiettivo si quello di correre in compagnia, ma anche di permettere di vivere in sicurezza il parco a famiglie e ragazzi uno spazio verde della Città, a volte dimenticato.

Un evento, quello del Parkrun, nato nei parchi a Londra nel 2004, che si è poi sviluppato in tutto il mondo e ha raggiunto anche diversi luoghi dello Stivale. Cinque chilometri di corsa o di cammino nelle aree più accessibili e sicure del percorso del parco. "Il gruppo trevigiano è nato, con la prima corsa, il 25 marzo scorso - ci spiega Giulia Teso, organizzatrice di Treviso Parkrun - e ogni sabato  alle 9 ci ritroviamo in decine di persone in un'area bellissima della Città che però a volte è poco sfruttata. Ci auguriamo che anche grazie alla nostra iniziativa si possa portare la vita nel parco".

Per partecipare è necessario registrarsi sul sito http://www.parkrun.it/treviso/. L'iscrizione è gratuita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento