Rogo devasta un camper, un 66enne ustionato grave

Pompiere fuori servizio interviene, poco prima di mezzanotte, a Pederobba, in via Fossadel. All'interno del mezzo presenti quattro bombole gpl tra cui una che è esplosa. Intervenuti sul posto Suem 118, carabinieri e vigili del fuoco

PEDEROBBA Potrebbe essere riconducibile ad un tentativo di suicidio l'episodio avvenuto poco prima delle 21 di ieri, lunedì, a Pederobba in via Fossadel. Un incendio ha devastato un camper in sosta, con una persona che ha riportato nel rogo ustioni molto gravi. L'uomo, F.R., di 66 anni, di Pederobba, è stato soccorso da un pompiere fuori servizi che ha lanciato l'allarme. Sul posto, oltre al Suem 118, intervenuta una squadra dei vigili del fuoco di Montebelluna che ha spento le fiamme trovando nel camper quattro bombole di GPL (una é esplosa) e una tanica di benzina. Giunti in via Fossadel anche i carabinieri di Pederobba che hanno messo sotto sequestro il mezzo e l'area circostante. Il 66enne si trova ricoverato, in gravi condizioni, all'ospedale di Montebelluna in attesa di essere trasferito nel reparto Grandi Ustionati di Cesena,

PHOTO-2018-06-26-06-26-59-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento