Incendio in un castagneto del Monfenera, anziano proprietario denunciato

Le fiamme, divampate in mattinata, sono state spente grazie all'intervento dei vigili del fuoco di Montebelluna e Treviso oltre ai volontari forestali Avab. Il pensionato ha acceso il fuoco ad alcune sterpaglie ma il rogo si è propagato a causa del vento

L'intervento a Pederobba

Un fronte di fuoco di trecento metri, con circa 1500 mila metri quadrati circa di terreno interessati dalle fiamme: questa l'area di un incendio che ha interessato nella tarda mattinata di oggi, martedì, un bosco di castagni in località Monfenera, a Pederobba. Intervenuti i vigili del fuoco di Treviso (con una autobotte) e Montebelluna, oltre ai volontari antincendio Avab di Pederobba ed il sindaco Marco Turato.

Sul posto a coordinare l'intervento è stato il funzionario regionale della guardia forestale e anche i carabinieri della stazione di Pederobba. L'intervento si è concluso poco prima delle 16: fortunatamente l'incendio è stato circoscritto grazie alla presenza dalla strada provinciale che circonda a nord, sud ed est il castagneto.

A dare involontariamente il via all'incendio è stato il proprietario del terreno, un pensionato di 79 anni che ha bruciato alcune sterpaglie e a causa del forte vento e le fiamme si sono rapidamente propagate al castagneto. Il pensionato è stato denunciato per incendio boschivo colposo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento