Malore in una casa di appuntamenti: pensionato trovato morto

60enne trevigiano viene trovato privo di vita in un appartamento nel pieno centro storico di Treviso. Secondo i condomini si trattava di una casa a luci rosse

TREVISO Pensionato 60enne trevigiano muore stroncato da un infarto in una "casa di appuntamenti" nel centro storico di Treviso. A chiamare i primi soccorsi, un 71enne, al quale si è rivolta in cerca di aiuto la giovane donna orientale che stava intrattenendo il pensionato prima del terribile accaduto, il corpo privo di vita dell'uomo è stato trovato nel letto della donna, ancora vestito e a pancia in giù. 

L'appartamento dov'è avvenuto il decesso si trova in via Brandolini d’Adda, zona Santa Maria Maggiore e secondo quanto riportano i maggiori quotidiani locali, per gli inquilini del condominio non ci sarebbero dubbi sulla natura a luci rosse di tale luogo di incontri. Sul posto oltre che l’ambulanza del 118 sono intervenute le pattuglie della polizia e la scientifica. Secondo i paramedici per l'uomo non c'era più ninete da fare, causa del decesso un malore improvviso, solo con un'eventuale autopsia sarà possibile capire le cause del decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Incubo finito, Letizia rintracciata a Piacenza

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Lego in mostra a Treviso: migliaia di mattoncini per una città ecosostenibile

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

Torna su
TrevisoToday è in caricamento