Malore in una casa di appuntamenti: pensionato trovato morto

60enne trevigiano viene trovato privo di vita in un appartamento nel pieno centro storico di Treviso. Secondo i condomini si trattava di una casa a luci rosse

TREVISO Pensionato 60enne trevigiano muore stroncato da un infarto in una "casa di appuntamenti" nel centro storico di Treviso. A chiamare i primi soccorsi, un 71enne, al quale si è rivolta in cerca di aiuto la giovane donna orientale che stava intrattenendo il pensionato prima del terribile accaduto, il corpo privo di vita dell'uomo è stato trovato nel letto della donna, ancora vestito e a pancia in giù. 

L'appartamento dov'è avvenuto il decesso si trova in via Brandolini d’Adda, zona Santa Maria Maggiore e secondo quanto riportano i maggiori quotidiani locali, per gli inquilini del condominio non ci sarebbero dubbi sulla natura a luci rosse di tale luogo di incontri. Sul posto oltre che l’ambulanza del 118 sono intervenute le pattuglie della polizia e la scientifica. Secondo i paramedici per l'uomo non c'era più ninete da fare, causa del decesso un malore improvviso, solo con un'eventuale autopsia sarà possibile capire le cause del decesso.

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

Torna su
TrevisoToday è in caricamento