Scivola nel Piave e rischia di annegare: salvato pescatore

Brutta avventura per un pescatore bergamasco, che mercoledì pomeriggio ha rischiato di annegare nelle acque del Piave dopo esservi scivolato dentro. L'uomo è stato tratto in salvo dai Vigili del fuoco

La pesca può rivelarsi un'attività pericolosa. Lo terrà bene a mente il cinquantenne bergamasco che ieri pomeriggio ha rischiato di essere inghiottito dalle acque del Piave.

L'incidente è avvenuto a Ponte di Piave, poco dopo le ore 14. Il pescatore è scivolato lungo la riva, finendo in acqua. Fortunatamente, nonostante l'ingombro degli stivali e della tuta, è riuscito a tenersi aggrappato ai massi e ai detriti del fiume, raggiungendo uno dei piloni del onte ferroviario.

Da qui l'equipaggio volo dei Vigili del fuoco di Venezia, accorsi a supporto dei colleghi trevigiani, lo ha tratto in salvo, riportandolo sulla terra ferma.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Gli spaccano dei bicchieri all'altezza della gola, in due arrestati per tentato omicidio

    • Cronaca

      Rubano le offerte per il canile: scoperti, malmenano una 31enne

    • Cronaca

      Mihail resta in carcere e va in isolamento, oggi l'incarico per l'autopsia

    • Cronaca

      Aggredito dalla colf-amante, costretto a chiamare la polizia

    I più letti della settimana

    • Uccide l'ex fidanzata incinta sfondandole il cranio: 19enne in cella

    • Dramma del male di vivere, 25enne si toglie la vita

    • "Non posso abortire, è troppo tardi": Irina uccisa senza pietà dall'ex fidanzato

    • Gita notturna in pedalò sul lago di Revine, 18enne muore annegato

    • Doppio tamponamento in autostrada A4 tra Latisana e Portogruaro

    • Morto in un fossato, l'autopsia: decesso per insufficienza respiratoria

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento