Bimba di tre anni rischia di soffocare con una caramella, salvata da un carabiniere

L'episodio martedì, poco dopo le 18.30, a Pieve di Soligo: fondamentali le indicazioni alla mamma di un militare di Vittorio Veneto che ha spiegato al telefono le manovre di disostruzione

PIEVE DI SOLIGO Rischiava di soffocare a causa di una caramella. Una disavventura fortunatamente a lieto fine quella di cui è stata protagonista, suo malgrado, una ragazzina di tre anni. L'episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di martedì, poco dopo le 18.30, a Pieve di Soligo. A salvare la piccola sono state le preziose indicazioni, fornite via telefono alla madre della bimba, di un militare della Compagnia di Vittorio Veneto. Il militare è riuscito a spiegare come disostruire le vie aeree della bambina che non riusciva a respirare ed era già diventata cianotica. Nel frattempo, presso l'abitazione, stava giungendo un'ambulanza del Suem 118: l'intervento degli infermieri non è stato fortunatamente necessario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento