Tutto pronto per l'apertura dell'Iper Tosano: 'paura' però per i piccoli commercianti

Tra la soddisfazione dei residenti c'è anche la preoccupazione di chi gestisce attività alimentari nelle vicinanze. Il timore è quello della chiusura dei piccoli negozi di paese

COLLE UMBERTO Il 16 novembre aprirà finalmente i battenti l'atteso Iper Tosano di via Calate a Colle Umberto, a pochi passi dal vittoriese. Sarà un'inaugurazione in grande stile, per un centro che convoglierà in zona tantissimi clienti sia dal trevigiano che dal bellunese. Come però riporta "la Tribuna", tra chi è soddisfatto di questo nuovo ipermercato, c'è anche chi invece è completamente contrario. I piccoli commercianti, infatti, sono preoccupati per la possibile prossima chiusura delle loro attività commerciali: come fare difatti a competere con il ribasso dei prezzi e la qualità offerta dalla catena alimentare veronese? Magari i negozi 'più storici' potranno sopravvivere anche per un po', ma i più recenti avranno da subito vita dura, con la possibilità che a medio termine vengano ridotti i posti di lavoro. Insomma, l'Iper Tosano deve ancora aprire è già crea un acceso dibattito, ma su un punto son tutti d'accordo: l'ipermercato avrà sicuro successo fin da subito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bar presi d'assalto, Zaia furioso: «Se continua così chiudo tutto»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Madre di un figlio di 11 anni muore dopo una lunga malattia

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento