Incastrato dalle videocamere di sorveglianza: pirata della strada fermato dalla polizia locale

Protagonista della vicenda un trevigiano di 36 anni che nelle scorse ore aveva provocato un incidente in via Mantiero dandosi subito alla fuga. Le telecamere l'hanno subito incastrato

TREVISO Sono bastate due ore ai vigili urbani di Treviso per incastrare il pirata della strada che nella notte di Halloween aveva speronato la vettura di una donna trentasettenne in via Mantiero, nel quartiere di San Liberale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come raccontato sulle pagine de "Il Gazzettino di Treviso" la donna aveva raccontato alle forze dell'ordine intervenute sul posto di essere stata tamponata da una vettura di cui non era riuscita a leggere la targa e che dopo averla speronata si era diretta a tutta velocità verso viale Europa. Gli agenti della polizia locale a quel punto hanno deciso di ricorrere al nuovo sistema di videosorveglianza cittadino che monitora le principali arterie della città di Treviso. In meno di due ore, risalendo all'orario dell'incidente, sono riusciti a scoprire che l'auto pirata era una Bmw cabrio la cui taga era ben visibile nelle immagini delle telecamere. Risalire al proprietario del mezzo è stato dunque un gioco da ragazzi. I vigili urbani hanno subito rintracciato l'uomo alla guida dell'auto che si è scoperto essere un trevigiano di 36 anni. Al guidatore è stata sospesa la patente per due mesi, gli sono stati tolti 14 punti e infine è stato costretto a pagare una multa di circa 500 euro. Una punizione esemplare che conferma il successo delle videocamere lungo le strade del capoluogo della Marca che, negli ultimi mesi, ha portato alla denuncia di ben dieci pirati della strada. Un numero decisamente in aumento rispetto agli anni scorsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Ammoniaca vs candeggina: cosa uccide meglio i germi?

  • Ferma il bus per soccorrere un'anziana caduta: lei telefona per ringraziarlo

  • Entra nel sistema informatico dell'azienda e si accredita 4500 euro

Torna su
TrevisoToday è in caricamento